Lègologica

0 Posted by - - design, house &, tech

E’ un’abitazione facilmente trasportabile e componibile grazie ad un processo di prefabbricazione completato in autocostruzione attraverso l’impiego di materiali reperibili sul luogo (per limitare l’impatto dei trasporti), si può inserire in molti contesti territoriali, ha autonomia energetica e non produce azioni particolarmente invasive nei confronti dell’ambiente in cui viene insediata, vista l’assenza di fondazioni. Si chiama Lègologica (perché si compone con mattoni assemblabili come quelli del popolare gioco di costruzioni) ed è la casa sperimentale vincitrice nella categoria senior di Eco Luoghi 2011, il consulto promosso dal ministero dell’Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare in collaborazione con l’Associazione Mecenate 90, che ha premiato i dieci migliori progetti per un abitare sostenibile nel paesaggio italiano.

Molti sono gli aspetti innovativi della casa ma l’aspetto peculiare è proprio rappresentato dai mattoni.  «Sono strutture vuote- spiegano i progettisti- fatte di rete come quella da pesca, estremamente leggeri, resistenti e pronti per essere riempiti con materie prime che si trovano sul luogo (sassi, pietrame, terra, arbusti, pigne etc.) e quindi a km zero, oppure con materiali di recupero, nella granulometria e consistenza necessari per raggiungere, insieme al materiale isolante impiegato, i parametri di sostenibilità in classe energetica A».

via Greenreport

From googletranslate! 😀

It ‘s portable and modular home through a process of prefabrication in self-completed through the use of materials on the site (to limit the impact of transport), you can insert in many local contexts, and energy independence has not actions produces very invasive to the environment in which it is established, given the lack of foundations. It’s called Lègologica (since it is composed of bricks assembled as those of the popular construction toy) and the experimental house in the senior category winner of Eco Sites 2011, the consultation launched by the Ministry for the Environment, Land and Sea in collaboration 90 with the Association of Maecenas, who awarded the ten best projects for sustainable living in the Italian countryside.

There are many innovative aspects of the house but the most important consideration is exactly represented by the bricks. “I am empty-structures explain the designers made ​​network-like fishing, extremely lightweight, durable and ready to be filled with raw materials that are on the rise (stones, rocks, soil, shrubs, pine cones, etc..) And then km zero, or with recycled materials, the particle size and consistency needed to achieve, together with the insulating material used, the parameters of sustainability in the energy class. “

No comments

Leave a reply

7 − 6 =